Percorsi Divini

Azienda Michele Chiarlo

Calamandrana (AT) - Piemonte

www.michelechiarlo.it

l.chiarlo@chiarlo.it

339 4111938

Descrizione Percorso

Il Monferrato, con le sue colline e le sue tradizioni è un luogo da scoprire in tutti i suoi aspetti. Lo sa bene il Parco Artistico Orme su La Court, l’incredibile mix di opere d’arte e vigneti, nato sulla collina La Court dell’azienda vinicola Michele Chiarlo, che con il recente progetto Vivere La Court ha voluto creare ulteriori possibilità per comunicare e condividere le bellezze del territorio.

Il progetto ha visto la realizzazione di 4 percorsi per il trekking, il nordic walking e il cicloturismo. In particolare, uno di questi unisce il Parco al vicino Paese di Castelnuovo Calcea, a testimonianza delle comuni intenzioni di valorizzazione del territorio che lega le realtà del luogo.

Il percorso è per metà su sentieri sterrati e per metà su strade asfaltate nel territorio comunale. È percorribile a piedi e in mountain bike ed è di media difficoltà. A La Court le tappe principali toccano i 4 siti dedicati agli elementi naturali di Terra, Aria, Acqua e Fuoco, dove è possibile ammirare le opere d’arte del maestro Luzzati e degli altri artisti che hanno collaborato al progetto.

Usciti dal Parco, il tragitto prosegue fino a Castelnuovo Calcea, dove è possibile un’altra sosta nella bella piazza centrale.

Caratteristiche del percorso e indicazioni sui luoghi da vedere si possono trovare nella mappa realizzata dall’Associazione Orme su La Court
guidata dal Presidente Gian Carlo Ferraris.

Mappa

Immagini

Azienda

Il Parco Orme su La Court si adagia sui pendii della collina della storica Tenuta Aluffi, che dal 1995 fa parte dell’azienda vinicola Michele Chiarlo. Un luogo unico al mondo, dove il lavoro quotidiano dei vignaioli si sposa con l'estro guizzante degli artisti, rappresentati da alcuni dei nomi più importanti della scena internazionale contemporanea. Il Parco è situato a Castelnuovo Calcea, nel cuore di quel Monferrato recentemente nominato, insieme a Langhe-Roero, Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. È la zona d’eccellenza della Barbera Superiore “Nizza”, da poco premiata con il riconoscimento di una propria DOCG. Qui nascono alcune delle bottiglie più importanti della Michele Chiarlo, azienda che da 60 anni sa interpretare l’eccellenza del Piemonte attraverso tutti i suoi più importanti vitigni. La sede dell’azienda si trova a Calamandrana e i suoi vigneti toccano tutte le zone più vocate della regione. Tutti i vini Chiarlo si distinguono per esaltare le tipicità del territorio, con un occhio di riguardo per la proposta di bottiglie dall’eccellente longevità e sempre di grande eleganza e complessità.